Legalizzazione di firma di pubblico ufficiale su atti rilasciati all'estero da autorita' straniere

La legalizzazione è l'attestazione ufficiale della legale qualità di chi ha apposto la propria firma sopra atti, certificati, copie ed estratti, nonché dell¿autenticità della firma stessa.
Per ottenere la legalizzazione della firma sugli atti firmati dall'Ufficiale dello Stato Civile, dall'Ufficiale d'Anagrafe o per il Sindaco, e da valere all'estero, bisogna rivolgersi alla Prefettura.
La legalizzazione viene richiesta da molti Stati anche se sono sempre più numerosi gli accordi bilaterali e le convenzioni internazionali finalizzate alla soppressione o alla semplificazione dell'onere.


INFORMAZIONI

Normativa di riferimento: - D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 -Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa art. 30 e segg.;
- D.P.R. 03.11.2000 N. 396 - Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello stato civile.

Requisiti richiesti: Il documento o atto deve essere firmato da un addetto ai Servizi Demografici.

Ufficio di competenza: Ufficio Stato Civile

 

Responsabile Unità Operativa: p.i. Gianfranco Mauri
Responsabile dell'Ufficio: dr. Adriana Iaconcig
Operatori addetti: rag. Cristina Pilloni - Gabriella Rodante

Tel.: 0432.710214