Indicatore TRIMESTRALE di tempestività dei pagamenti

Ai sensi dell'art. 33 del D.Lgs. 33/2013 e dell'art. 10 del DPCM del 22 settembre 2014, a decorrere dall'anno 2015, si pubblica l'indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti.

Tale indicatore è calcolato come la somma, per ciascun documento contabile, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza degli stessi e la data di pagamento ai fornitori, moltiplicata per l'importo dovuto e rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

L'indicatore comprende tutti i pagamenti dei documenti contabili sia in parte corrente (titolo I di spesa) sia riferiti al conto capitale (titolo II di spesa).

Anno 2019

1° trimestre 2,20
2° trimestre -8,55
3° trimestre -9,51
4° trimestre -6,85