Incontri di musica da camera - 2019

 

Alla loro XXXII edizione i Corsi internazionali di perfezionamento musicale (o International Music Masterclasses) si accingono, anche per il 2019, a trasformare Cividale in una grande installazione musicale.

La manifestazione richiama studenti provenienti da più continenti per approfondire conoscenza e pratica musicale sotto la guida di maestri di fama internazionale.

Anche quest'anno la sezione concertistica è particolarmente curata: una pregevole serie di concerti serali verrà tenuta dai maestri dei corsi e dai migliori studenti, spesso professionisti già in carriera. Infatti gli Incontri di musica da camera, che costituiscono un vero e proprio festival,richiamano tradizionalmente un pubblico numeroso e appassionato, attirato proprio dalla presenza di grandi strumentisti, da location di grande suggestione e da programmi tematici.

In sintesi i Corsi e gli Incontri rappresentano le due facce di un unico evento che si afferma fra i più interessanti del panorama musicale estivo mitteleuropeo, un appuntamento culturale che coniuga bellezze naturali e artistiche cividalesi con la grande musica da camera.

 

Il programma degli Incontri di musica da camera è ricchissimo e offre alcune occasioni uniche come il concerto del mattino nella vigna a ridosso del Tempietto Longobardo, riproposto dopo il successo dello scorso anno, intitolato per questa edizione “Alba capricciosa sul Natisone”, omaggio a Paganini. Inoltre quest’anno verrà offerta l’inedita possibilità di ammirare la città ducale dall’alto con alcuni concerti collocati appositamente su punti panoramici quali la Collina del Castello e residenze con terrazze private in centro città. Il 6 agosto in particolare si potrà gustare un raffinato programma di musica sudamericana nella panoramica terrazza del Ristorante “Al Castello” e la domenica 11 l'arte chitarristica di Alberto Mesirca si coniugherà con la vista della terrazza che fu per decenni la residenza privata dei Vidussi. Di sicuro interesse per il grande pubblico saranno la serata dedicata al Tango, con il ritorno di uno dei migliori bandoneonisti internazionali, l'argentino Marcelo Nisinman e quella dedicata al repertorio classico Gipsy. Il concerto d'apertura del 2 è anche il primo di tre concerti dedicati ai “Monumenti in musica” e vede il ritorno di Pavel Berman, con il suo inestimabile Stradivari, e la prima volta a Cividale di Denis Shapovalov, premiato tra l'altro anche al concorso Tchaikowsky di Mosca.

Il programma intero dei concerti è visitabile sul sito dei Corsi www.perfezionamentomusicale.it .

Gli ingressi sono alla popolare cifra di 8 euro.